Blog

La Bresaola della Valtellina IGP ci aiuta a prepararci all’estate.

  |   Senza categoria

Ingredienti per 12 rotolini
– 24 fette di Bresaola della Valtellina IGP
– 200 gr di cetrioli
– 200 gr di ricotta vaccina
– scorza grattugiata di 1 limone
– pepe nero q.b.
– Menta in foglie q.b.
– 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
– 100 gr di mirtilli
– 4 mandorle

 

Procedimento
Per realizzare i rotolini di cetrioli con Bresaola della Valtellina IGP iniziate setacciando la ricotta, in modo da renderla più cremosa. Appoggiate un setaccio a maglia fine sopra una ciotola, inserite dentro il setaccio la ricotta e usando una spatola o un cucchiaio fate passare la ricotta attraverso le maglie del setaccio per ottenere così un composto cremoso. Se la ricotta non vi sembra abbastanza morbida e compatta, mescolatela velocemente con un cucchiaio. Dopo aver lavato accuratamente il limone (non trattato), procedete grattugiando la scorza direttamente nella ciotola con dentro la ricotta insieme alle foglie di menta e i mirtilli. Amalgamate con un minipimer fino ad ottenere un composto uniforme, aggiungete durante questo procedimento l’olio extravergine di oliva e un pizzico di pepe, conservando poi il tutto in frigo coperto da un pellicola fino al momento in cui lo utilizzerete. Al momento della preparazione, sbucciate i cetrioli e tagliateli per il lungo, cercando di creare delle fette abbastanza sottili e flessibili per essere arrotolate. Adagiate poi una fetta di Bresaola della Valtellina IGP sulla fetta di cetriolo, facendola aderire allo strato di crema di ricotta steso in precedenza con un sac-à-poche. Formate poi un altro strato di composto di ricotta sopra la fetta di Bresaola della Valtellina IGP e iniziate ad arrotolare il tutto con cura, facendo aderire bene il composto cremoso alla fetta di cetriolo, fino a formare un piccolo rotolino. Ponete i rotolini su un piatto da portata e guarniteli con le foglioline di menta e le mandorle triturate e tostate. I rotolini di cetrioli possono essere conservati in frigo per al massimo un giorno, perché poi il cetriolo tende a rilasciare l’acqua di vegetazione.

 

Il consiglio del nutrizionista
Questo piatto dal basso valore glicemico vi permetterà di assumere buone quantità di proteine nobili, enzimi, sostanze antiossidanti e sali minerali contenuti negli ingredienti. Questi elementi preziosi hanno il compito di sostenere l’organismo apportando tutto ciò che serve per mantenerlo attivo, aiutandolo a mettere in atto i processi biologici necessari per il consumo dei grassi accumulati.
In particolare, la Bresaola della Valtellina IGP e la ricotta apportano amminoacidi essenziali e vitamine del gruppo B utili per i muscoli e il sistema nervoso. Tali amminoacidi vengono assimilati più velocemente grazie agli enzimi contenuti nel cetriolo che aiutano l’organismo ad assimilare le proteine e purificano e disintossicano l’intestino. I mirtilli invece, contengono sostanze antiossidanti, in particolare gli antociani, che aiutano il microcircolo e contrastano la ritenzione (molto utili per la stagione calda). Infine le mandorle e la Bresaola della Valtellina IGP contengono magnesio e calcio, sali minerali fondamentali per attivare i processi di dimagrimento. Inoltre forniscono un buon apporto di acidi grassi essenziali quali l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA), che mantengono giovani e tonici i tessuti.