Blog

Insalata depurativa con il cavolfiore violetto di Sicilia e la Bresaola della Valtellina IGP

  |   Senza categoria

Ingredienti

– 100 gr di fette di Bresaola della Valtellina IGP
– 1 cavolfiore viola
– 2 cipolle rosse
– 2 arance
– 1 limone
– 1 cucchiaino di miele di arancio
– 2 cucchiai di aceto di mele
– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
– 4 gherigli di noce tritati
– q.b. sale
– q.b. pepe

 

Procedimento
Dividete in cimette il cavolfiore, tagliare a dadini 1 arancia e spremere l’altra, tritare le noci e in una tazza mettere il miele, l’aceto, il sale e mescolare bene, aggiungere l’olio e il succo d’arancia e sbattere bene fino a creare un’emulsione.
In un tegame mettere un filo d’olio d’oliva e saltate la cipolla con il cavolfiore tagliato in precedenza aggiungere il succo di limone e fate rosolare (le verdure devono rimanere croccanti).
Successivamente in una insalatiera di porcellana bianca condire il cavolo e la cipolla insieme alle noci e gli spicchi di arancia e l’emulsione precedentemente preparata.
Prima di servire far riposare il tutto almeno un’ora in frigo.

 

Il consiglio del nutrizionista
Il piatto descritto è ideale per depurarsi dopo le abbuffate del periodo Natalizio. I pranzi sostanziosi, i cenoni di capodanno e i brindisi ben auguranti, hanno infatti messo a dura prova il fegato, l’organo deputato alla depurazione e disintossicazione del nostro organismo. Visto l’importanza di questo organo, in questo periodo dell’anno, insieme alla ripresa dell’attività fisica, è bene abbinare alimenti che aiutano il fegato a disintossicarsi e a lavorare meglio.
Tra questi troviamo: i limoni, le arance, le verdure crocifere (come i cavolfiore), le noci e la Bresaola della Valtellina IGP. Questi alimenti apportano Vitamine quali la Vitamina C (limoni, arancia, cavolfiore) e la Vitamina A (cavolfiore) che proteggono il fegato dalle malattie croniche. Il Selenio (Bresaola della Valtellina IGP e cavolfiore), la cui funzione è proteggere l’integrità delle membrane cellulari essendo un componente dell’enzima antiossidante glutatione perossidasi, che insieme alla vitamina E, aiuta a prevenire i danni prodotti dai radicali liberi alle membrane cellulari. Inoltre la Bresaola della Valtellina IGP apporta aminoacidi ramificati essenziali (BCAA) quali; leucina, isoleucina e valina, che tra le loro molteplici funzioni, permettono la rigenerazione del fegato e migliorano la sensibilità all’insulina, prevenendo l’aumento dell’accumulo di grasso in questo prezioso organo.