Blog

Inizia settembre con leggerezza.

  |   Senza categoria

Trota in salsa di mele e Bresaola della Valtellina IGP.

 

Ingredienti per 4 persone:

– 800 gr di trota normale o salmonata
– 3 mele sbucciate e tagliate a cubetti (200 gr)
– 3 cucchiai di aceto di mele
– 1 bicchiere di vino bianco
– zenzero q.b.
– 100 gr di Bresaola della Valtellina IGP
– mezzo bicchiere di vino bianco
– sale q.b.
– timo, rosmarino, salvia q.b.

 

Procedimento
La prima operazione è la marinatura: in una ciotola capiente distendere i filetti di trota ricavati tagliando il pesce con un coltello dalla lama ben affilata, coprire poi il pesce con il rosmarino, le foglie di salvia e il timo, infine versare l’aceto di mele, salare a piacere e lasciare marinare per almeno 15 minuti, avendo cura di coprire la preparazione con la pellicola trasparente (ricordo che prima di questa operazione, sia il pesce che gli aromi devono essere ben lavati in acqua fredda corrente). Nel frattempo, in una pentola antiaderente cuocere i pezzi di mela tagliati a cubetti. Quando le mele saranno morbide, aggiungere il vino bianco e lo zenzero a scaglie facendo sfumare poi il tutto. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente il composto, per ottenere infine una crema utilizzando un frullatore ad immersione.
Terminato il tempo di marinatura, dorare velocemente i filetti in una padella antiaderente a fuoco alto, spegnere poi il fuoco, coprire i filetti con la salsa di mele e le fette di Bresaola della Valtellina IGP, chiudere il tegame con il coperchio lasciando riposare 2 minuti per insaporire il tutto. Per la presentazione utilizzare un piatto piano da portata su cui adagiare i filetti di trota disponendoli a cerchio come fossero i petali di una margherita. Coprire ciascun filetto di trota con una fetta di Bresaola della Valtellina IGP, porre la salsa di mele al centro, infine cospargere il tutto con le foglioline di timo fresco e servire in tavola.

 

Il consiglio del Biologo nutrizionista – Dott. Emanuele Rondina
Questo piatto è ideale per iniziare una dieta disintossicante dopo gli eccessi del periodo feriale.
La Bresaola della Valtellina e la trota sono entrambi alimenti altamente digeribili e dal basso valore di lipidi e colesterolo e dal buon apporto di proteine.
In particolare ricordo che il livello soglia di assunzione di colesterolo per la media di popolazione è stato stabilito in 300 mg/die nell’adulto e di 100mg/1000kcal nel bambino.
Anche il metodo di preparazione del piatto descritto ne favorisce la salubrità. Infatti, la cottura eccessiva degli alimenti provoca fenomeni di tipo chimico che incidono in termini quantitativi sui lipidi assunti con la dieta. Nello specifico, nel caso di alimenti quali la carne o il pesce, cotture prolungate provocano fenomeni di ossidazione con formazione di ossidi e di idroperossidi a carico di lipidi e la trasformazione del colesterolo in ossisteroli. Questi ultimi posseggono una aterogenicità (capacità di indurre l’aterosclerosi) 10 volte maggiore del colesterolo stesso. Questo si spiega perché il recettore chiamato LOX-1, che si trova nelle pareti interne di arterie e vene (endotelio), è specializzato nell’attrarre come una calamita e nel legare a se il cosiddetto colesterolo cattivo, ossia il colesterolo ossidato perché legato ai radicali liberi che lo rendono tossico. Catturato
dal recettore, il colesterolo si annida e si accumula lungo le pareti interne dei vasi sanguigni, formando le placche aterosclerotiche all’origine delle malattie cardiovascolari e dell’infarto.

 

Valori nutritivi della ricetta indicata:
1 porzione contiene:
– Calorie 236 Kcal
– Proteine 37,8 gr
– Carboidrati 6,9 gr
– Grassi 6,6 gr
– Colesterolo 126 mg
– Fibra 1 gr

 

CALORIE DEI SINGOLI ELEMENTI DELLA RICETTA:
(su 100 gr di prodotto)

 

Bresaola della Valtellina IGP 151 Kcal
– proteine 33,1 gr
– lipidi 2 gr
– grassi saturi 0,72 gr
– grassi monoinsaturi 0,69 gr
– grassi polinsaturi 0,40 gr
– colesterolo 63 mgr

 

Trota 85,8 Kcal
– proteine 14,7 gr
– lipidi 3 gr
– grassi saturi 0,70 gr
– grassi monoinsaturi 0,77 gr
– grassi polinsaturi 1,17 gr
– colesterolo 55 mgr

 

Mele 53 Kcal